Crowdfunding “Storie dal mondo. Viaggio tra le voci degli scrittori” - Confluenze

Crowdfunding “Storie dal mondo. Viaggio tra le voci degli scrittori”

Da anni la cooperativa sociale - tour operator ViaggieMiraggi - con cui collaboriamo per tutti i nostri viaggi nel sud-est Europa - pratica i principi del turismo responsabile sostenendo le comunità locali di più di 50 paesi in tutto il mondo. Il Covid ha reso le cose più difficili. Per continuare a coltivare queste relazioni ViaggieMiraggi propone il libro “Storie dal mondo. Viaggio tra le voci degli scrittori”.

Nel 2020 il turismo ha subito un brusco rallentamento. In alcuni paesi è stato proprio uno stop, in particolare dove il turismo è soprattutto quello incoming, dall’estero.

ViaggieMiraggi lavora da anni con più di 50 paesi in tutto il mondo, mettendo in pratica i principi del turismo responsabile . I suoi viaggiatori contribuiscono a sostenere progetti culturali, sociali e ambientali in tutto il mondo ogni volta che effettuano un viaggio.

Per questi motivi VeM ha deciso di realizzare una campagna di crowdfunding che ha come obiettivo la realizzazione di un libro di racconti provenienti da alcuni dei paesi che quest’anno non abbiamo potuto visitare di persona: distanti ma vicini, in un confronto continuo via web abbiamo deciso di costruire insieme a loro questo libro contenente le parole che gli scrittori hanno affidato a ViaggieMiraggi per raccontare un pezzetto del loro paese, uno sguardo sulla società, modo di vedere la realtà del luogo in cui vivono, un pensiero sulla storia locale.

Noi di Confluenze abbiamo contruibuito coinvolgendo lo scrittore serbo Dušan Veličković e lo scrittore albanese Bashkim Shehu. La copertina del libro sarà inoltre disegnata dal fumettista Aleksandar Zograf, cui pubblicheremo nella primavera il libro “Il quaderno di Radoslav e altre storie della seconda guerra mondiale”.

Per scoprire e sostenere la campagna, vi invitiamo a cliccare su questo link.

Grazie!

Ultimi Taccuini

Leusa, una chiesa nel bosco

di Christian Elia, fotografie di Camilla de Maffei. Padre Ilia sembra essere, allo stesso tempo, sempre in movimento e sempre fermo. Lungo il corso principale di Përmet, al tavolino di un bar, davanti a un...